Forum - Psicologia


L'attimo fuggente

 
c_max71
nuova amica

E' una frase strausata, il titolo di un vecchio film, una sorta di filosofia di vita.
Per me è strettamente legata ad una sola esperienza, la più illogica, sconvolgente e toccante della mia misera esistenza.
Nove anni fa esatti, o quasi. Sono al lavoro, ho finito un pranzo e suona il telefono. Corri in ospedale, è il momento.
Mi catapulto in macchina, attraverso il traffico delle 17 di milano in uscita, rischio almento 5 multe per le varie infrazioni al codice della strada.
Arrivo, già stremato e ansimante al reparto.
Mia madre sta dove avrei dovuto essere io. Mi fa pena. E' vecchia. Ma il suo sguardo mi rincuora, come deve fare una mamma.
Entro, sono arrivato al limite.
La vedo, un pò persa, dolorante, in confusione. Mi sente e mi abbraccia.
Non vedevo l'ora che arrivassi.
Bene, benissimo. Anzi, perfetto.
Il mio sogno si sta avverando, non il suo forse, di figli ne ha già due, bastavano anche. Che regalo prezioso ho avuto da questa donna.
Ma, tant'è, siamo qua e dobbiamo venirne fuori alla meglio.
Inizia il travaglio, quello serio, le spinte, le contrazioni; la respirazione; la sua e la mia.
L'odore di quel non so chè, di sala operatoria, mi da un pò alla testa, devo uscire, ho bisogno d'aria, la scusa di avvertire la suocera con una telefonata. Esco, fumo due sigarette nel vano scala dell'osperdale. Mia madre: dovresti smettere. E chi se ne frega, vorrei morire ora, ne fumerei 30.
Sono le sette. Al primo sussulto, alla prima contrazione forte, me la son fatta sotto, per me e per lei, anche per l'ostetrica e l'infemiera.
L'ostetrica, Sonia. Dolce, gentile, soprattutto tranquilla e senza titolo universitario. Perfetta per mia moglie.
Sonia, ti prego, fai che non soffra, non più di tanto. Usa quelle tue mani delicate per fare il tuo lavoro al meglio, stai giocando con la mia famiglia, la mia vita, te ne rendi conto, vero?
Escono le acque, sono scure, niente parto in acqua, no si può.
Tradizionale. Ecceccazzo. In acqua avevo studiato, ero pronto, sapevo che era meno devastante. Sfiga nera. Come le acque.
Vabbè, coraggio, si, dai, spingi, no, non spingere, non adesso, aspetta. Non sforzare che è finita. O quasi (dove lo trovo il coraggio?). Diavolo porco, ma come fa a capire che deve fare....
Dio, come non la invidio. Dio....meno male che partoriscono le donne.
Giuro, giuro, giuro, non dirò mai più che mi manca l'esperienza della gravidanza. Che invidio le donne per questo. Che caz.zata!
Otto meno dieci.
E' quasi fatta, sono sfinito, lei gronda di sudore come mai le ho visto, di urla strozzate come mai le ho sentito. Siamo al centro del mondo.
Sto per vedere mia figlia. Sonia mi chiama, vieni a vedere è qua la tua bimba, sta venendo alla luce. Ecco! la testa, si vede. Proprio lì, al centro del mio piacere. Dilatato inverosimilmente. Bello come il sole.

Otto in punto.
Va girata, non esce, tagliamo: Cosa, cosa tagliate? Tagliate le vostre sorelle!
Ma si lacera.... Dobbiamo.....Ma quando finisce questo incubo?
Non tagliatemi, con un filo di voce, vi prego, ce la faccio...
Ce la fa, non c'erano dubbi. Quando dice una cosa è quella, non ci son santi.
Nasce gaia. Bruttina, si, oggi lo posso dire, era bruttina, tutta rossa, caccia urli da stadio. La prendono e la portano via nell'altra sala. Devo andare anch'io, mi avevano detto che le avrei dovuto fare il primo bagnetto.
Amore, sei stata magnifica, è finita, è nata, è nata. E' FINITA!!!!
Silenzio, la voce flebile non c'è, quella stridula è rientrata nella gola, non tornerà mai più, lo giuro. Troppa sofferenza è legata ad essa.

Amore, rispondimi. Guardami.
Esce la placenta, con un fiume di sangue. Quasi svengo, ma non posso. Non voglio.
Amore stai bene? guardami ti prego.
Il suo sguardo è vitreo, si gira, mi osserva ma non mi vede, lo capisco.
Sta male, fate qualcosa. la mia compagna sta male. Vi prego, vi prego.
Falla parlare.
Amore, rispondimi, rispondimi, rispondimi.........
Un attimo , fuggente, la testa si gira, i lcapo s'appoggia al lenzuolo, di lato, senza peso.
L'iride si trascina la pupilla, gli occhi si girano. Vedo il bianco.
Sta morendo, me lo sento. Una parte del mio cuore, ad ascoltare questo mio pensiero, muore in quell'istante.
Mi vedo giovane, padre e vedovo. Incastrato da uno scher.zo della vita che ha tolto a due bambini la madre. Ad una neonata la gioia di godere del seno, del calore, dell'amore dei genitori.
Nove meno cinque.
Iniezioni a raffica, massaggi sulla pancia, un ginecologo cretino che aleggia in sala parto senza far nulla, per il solo gusto di osservare la scena? Una bernarda al vento? Ma vai al diavolo. Se non sai aiutare te ne puoi pure tornare a casa. Mi fai schifo.
L'emorragia si ferma, gli occhi tornano vivi, lo sguardo più attento.
Sei viva, caz.zo! Ma che scherzi da prete fai???? Guarda, ti ammazzerei!
Femmina mia, io non ti posso vedere soffrire, e nemmeno sentire soffrire, ne ho avuto la prova provata.
Arriva gaia, vestita di bianco come una nuvoletta bassa bassa. un piccolo fantasmino, me la piazzano tra le mani, in braccio. non faccio a tempo a dire che non son capace. Ma è strano, mi pare di averlo sempre fatto.
Amore stai meglio? Si...Insomma. Sto, è già qualcosa.
Lo so o lo immagino, boh.
Comunque ti voglio bene. Sei stata fenomenale!
Le donne che partoriscono sono fenomenali. Veri guerrieri indomabili. Impavidi e sprezzanti del dolore. Altro che noi maschietti mezze seghe......
Subito pronti a starnazzare il nostro dolore per un graffio sul ginocchio.....
E a cercare la mamma.........
Santa pazienza, quanta strada dobbiamo fare ancora.
L'attimo di vita che sfugge, il mio attimo, la sua vita, rimarrà indelebile scolpito nella mia memoria.
Una parte di me è ancora lì, in sala parto, morta o quasi: a pregare quel Dio, a cui credo a modo mio, ed a ringraziarlo dell'intervento.
A cercare di non fare rumore per evitare di far danni.
L'altra parte ci ha messo anni a riprendersi. A stanare dal fondo del cuore la paura di perdere o ferire quanto di più prezioso ho.
A capire che distacco e sofferenza son parte della vita e non il preludio della morte.
Ogni giorno ringrazierò mia moglie di non essersene andata durante quell'attimo, e di aver donato alle nostre vite la gioia di crescere una persona speciale come nostra figlia.


Oggi mi son fatto un regalo: l'abbraccio della vita che mi è stata donata.

Massimiliano

__________________
c_max71

Ultima modifica di c_max71 : 16/04/2010 alle ore 00.54.

  • Vota

    /psicologia-f9/lattimo-fuggente-t1799344/#2585170 L'attimo fuggente v2585170
 
anto967
amica fidata
Messaggi: 444

Ciao Max 71,non mi è mai capitato di ascoltare nei dettagli il parto visto da un uomo.mi sono molto commossa e mi è venuta la pelle d'oca.
L'ho letto tutto in un fiato e mi ha riempito di grandi emozioni.
Un saluto a te alla tua" grande" compagna e alle tue bimbe.


Ultima modifica di anto967 : 16/04/2010 alle ore 14.01.

  • Vota

    /psicologia-f9/lattimo-fuggente-t1799344/#2585206 L'attimo fuggente v2585206
 
claires
amica di lunga data
Messaggi: 5.082

......la stessa storia, due punti di vista diversi, molto emozionante. Auguro un gran bene ad entrambi.........

__________________
Lascia che la vita ti spettini!!!!! Il peggio che può succedere è che, sorridendo davanti allo specchio, tu debba pettinarti di nuovo

  • Vota

    /psicologia-f9/lattimo-fuggente-t1799344/#2585269 L'attimo fuggente v2585269
 
bollicinasub
amica di lunga data
Messaggi: 6.893

Che dire: Gaia ha la fortuna di avere due genitori meravigliosi

__________________

L'essenziale è invisibile agli occhi

  • Vota

    /psicologia-f9/lattimo-fuggente-t1799344/#2585283 L'attimo fuggente v2585283
 
piffnonna
amica di lunga data
Messaggi: 4.399

Citazione:
Messaggio di loryt1:
La mamma è Emi, vero?
Si.
Mi sono collegata ora e ho letto..... abbiamo ricordato insieme il parto di Gaia per il suo compleanno ..... non credevo che lui l'avesse vissuto così.
Mah, 'sti uomini ...

__________________
C'è ancora molto da imparare..

  • Vota

    /psicologia-f9/lattimo-fuggente-t1799344/#2585289 L'attimo fuggente v2585289
 
piccola63
amica fedelissima
Messaggi: 13.636

Citazione:
Messaggio di piffnonna:
Si.
Mi sono collegata ora e ho letto..... abbiamo ricordato insieme il parto di Gaia per il suo compleanno ..... non credevo che lui l'avesse vissuto così.
Mah, 'sti uomini ...

è un bellissimo th, emi....
la testimonianza di una nascita
vista attraverso gli occhi di un uomo
è una cosa inusuale...
e lui l ha spiegata davvero col cuore...
un cuore innamorato della sua donna,
prima di tutto...
eppoi della sua bambina...
è stato bello entrare nel vostro intimo...
e mi ha ricordato tanto
la nascita dei miei figli...
e lo sguardo di mio marito
subito dopo...
difficile poter spiegare tanto amore...
SIETE BELLISSIMI, RAGAZZI!!!!!!

__________________
piccola63

  • Vota

    /psicologia-f9/lattimo-fuggente-t1799344/#2585293 L'attimo fuggente v2585293
 
sa1981
amica fedelissima
Messaggi: 10.543

ma che meraviglia
questo bel ricordo/racconto/testimonianza!!
un abbraccio
a gaia...

__________________
E ti saluto per quello che hai voluto
e ti saluto per il tempo che hai buttato
per le tue mille contraddizioni
e per il buffo coso che hai nei pantaloni

"sogni d'oro" R.Vecchioni




  • Vota

    /psicologia-f9/lattimo-fuggente-t1799344/#2585316 L'attimo fuggente v2585316
 
loryt1
amica di lunga data
Messaggi: 4.550

Citazione:
Messaggio di piffnonna:
Si.
Mi sono collegata ora e ho letto..... abbiamo ricordato insieme il parto di Gaia per il suo compleanno ..... non credevo che lui l'avesse vissuto così.
Mah, 'sti uomini ...
Eh eh, vedi a volte 'sti uomini ci stupiscono. E' stato veramente toccante leggerlo, dai, una bella dichiarazione di amore!!

__________________
loryt1:pvivi e lascia vivere.

  • Vota

    /psicologia-f9/lattimo-fuggente-t1799344/#2585459 L'attimo fuggente v2585459
 
mamymony
amica e confidente
Messaggi: 101

Per Emi:dopo un parto cosi' travagliato ,come sono stati i primi approcci con la piccola Gaia? La mia amica ha fatto un periodo dopo il cesario in cui non era il ritratto della felicità ma forse il paragone è diverso perchè si trattava del primo figlio e hai addosso tutto il peso del cambiamento sia fisico, che mentale.


Strumenti Cerca in questo thread
Cerca in questo thread:

Ricerca avanzata
Visualizzazione Valuta questa discussione
Lineare Lineare
Valuta questa discussione:
Discussioni simili
  L'attimo di grazia
da piffnonna - 19/02/2010 - 13.32
Psicologia  

Articoli Correlati

  • Eros e psiche
  • Sesso: fatelo meno ma fatelo...
  • Sesso: fatelo meno ma fatelo...
  • Eros e psiche
  • Eros e oroscopo per andare...
  • Eros e oroscopo per andare...
  • Eros e psiche
  • Rapporti occasionali: la...
  • Rapporti occasionali: la...


 

 
FORUM CONSIGLIATI
LE TUE ATTIVITÀ
  • Porto il cane in ufficio
    di fantasiasegreta - Attualità
  • Gli Incipit delle non finaliste del WWW
    di vulcano in eruzione - Libri
  • Salviamo gli orsi della luna
    di vulcano in eruzione - Animali
Qui puoi visualizzare i tuoi ultimi interventi sul forum.

Partecipa subito, guarda le ultime discussioni

Ultime foto gallery